100 ragazzi in rifugio

I VINCITORI
Edizione 2015-2016
A disposizione degli studenti delle scuole vincitrici del concorso 200 esperienze in rifugio, con accompagnamento delle guide alpine per i mesi settembre-ottobre 2016.

  • Istituto L. Guetti Tione,
  • CFP Alberghiero Rovereto,
  • Istituto Martini Mezzolombardo,
  • Liceo Russell Cles,
  • Istituto Don Milani Rovereto,
  • IC Arco,
  • IC Avio,
  • IC Centro Valsugana,
  • IC Isera Rovereto,
  • IC Rovereto Nord

 

Edizione 2014-2015
dieci Istituti scolastici trentini selezionati dalla giuria sulla base delle programmazioni e della documentazione presentate per il Progetto Scuola Montagna edizione 2014/2015 e secondo i criteri di valutazione dichiarati nel bando del marzo 2015 sono i seguenti: 

  • ITET FONTANA, Rovereto 
  • LICEO ROSMINI, Trento 
  • IIS DON MILANI, Rovereto 
  • II MARTINI, Mezzolombardo 
  • CFP TESERO, Tesero 
  • IC AVIO 
  • IC BRENTONICO 
  • IC CAVALESE 
  • IC VILLALAGARINA 
  • IC ALDENO MATTARELLO 

Le cinque scuole superiori avranno a disposizione un buono da 1.300,00 euro per organizzare il soggiorno per una notte e due giorni in un rifugio alpino trentino a scelta, nel periodo settembre-ottobre 2015, in giornate scolastiche, al quale parteciperanno venti alunni per ciascuna scuola accompagnati da un insegnante e da una guida alpina.

Gli Istituti comprensivi avranno a disposizione un buono da 600,00 euro per organizzare una giornata in rifugio alpino trentino a scelta, nel periodo settembre-ottobre 2015, alla quale parteciperanno venti alunni della stessa scuola accompagnati da un insegnante e da una guida alpina. 
Ogni Dirigente Scolastico comunicherà ad Accademia della Montagna un massimo di venti alunni (appartenenti ad una stessa classe o a classi diverse) che potranno prendere parte al soggiorno per le Scuole Superiori e alla giornata per gli Istituti Comprensivi e il nome della  guida alpina e del rifugio prescelti. 

Complimenti per la vittoria!!
_____________________________________

IL CONCORSO

L’Accademia della Montagna in collaborazione con IPRASE e con il Coordinamento Attività Sportive del Dipartimento della Conoscenza della Provincia di Trento ha organizzato per l’anno scolastico 2014/2015 la seconda edizione del Concorso “100 ragazzi in rifugio” rivolto agli Istituti Scolastici Comprensivi, agli Istituti Superiori e ai CFP e IFP della Provincia di Trento.

Il Concorso intende premiare gli Istituti che più di altri favoriscano la promozione della consapevolezza della propria identità territoriale con l’avvicinamento all’ambiente montano attraverso programmazioni e iniziative specifiche elaborate nei Piani di Studio di Istituto, in coerenza con quanto indicato nei Piani di Studio Provinciali e presentate per il Progetto Scuola Montagna edizione 2014/2015.

Il Concorso si articola in due diverse sezioni, una dedicata agli Istituti Comprensivi e la seconda rivolta agli Istituti Superiori , ai CFP e IFP. Un’apposita giuria, individuata dagli enti organizzatori, selezionerà quindi le cinque migliori programmazioni per ogni sezione del concorso tra quelle regolarmente inviate dagli Istituti Scolastici per tale progetto.

I dieci Istituti (5 Istituti Comprensivi , 5 Istituti Superiori , CFP, IFP) che avranno presentato i progetti selezionati saranno dichiarati vincitori del concorso e potranno fruire del premio durante l’autunno 2015.

IL PREMIO

Il premio per gli Istituti Comprensivi consiste nella messa a disposizione di 600 euro per scuola per le spese necessarie all'organizzazione di una giornata in un rifugio alpino a scelta, a cui parteciperanno, su indicazione del Dirigente Scolastico, 20 alunni per ciascuna scuola (di una stessa classe o di classi diverse) accompagnati da un proprio insegnante e da una guida alpina, nel periodo settembre-ottobre 2015, in giornate scolastiche.

Per gli Istituti Superiori, i CFP e IFP, il premio consiste in 1300 euro a scuola per un soggiorno in un rifugio trentino a scelta, per una notte e due giorni, nel periodo settembre-ottobre 2015, in giornate scolastiche accompagnati da una guida alpina . In questo caso ogni Dirigente Scolastico comunicherà ad Accademia della Montagna un massimo di 20 alunni (appartenenti ad una stessa classe o a classi diverse) che potranno prendere parte al soggiorno, il nome della guida alpina e del rifugio prescelti.

L’elenco delle guide alpine trentine verrà fornito dall’Organizzazione al momento della premiazione.

I materiali da presentare per la valutazione e la partecipazione al concorso

Gli Istituti dovranno presentare la documentazione già richiesta annualmente a rendicontazione del Progetto Scuola Montagna:

  • unità di lavoro e progetti didattici

  • prodotti multimediali (video, presentazioni, testi, link a siti web elaborati dalle classi, ecc.)

La documentazione andrà consegnata ad IPRASE nella persona della referente Cristiana Bianchi (cristiana.bianchi@iprase.tn.it), attraverso la piattaforma web www.iprase.tn.it/moodle entro il 31 maggio 2015. A breve verrà inviato un tutorial ai docenti referenti per il Progetto Scuola Montagna con le indicazioni per l’accesso in piattaforma e l’invio dei materiali.

Criteri di valutazione delle programmazioni prodotte dagli Istituti Scolastici

  • completezza del materiale inviato, in relazione al modello condiviso (vedi allegato 1)

  • multidisciplinarità del percorso didattico

  • riproducibilità/trasferibilità delle unità di lavoro

  • presenza di metodologie didattiche che diano risalto all’autonomia e alla responsabilità dei singoli e dei gruppi, al lavoro cooperativo, alle competenze comunicative e digitali, in coerenza con le 8 competenze chiave europee per l’apprendimento permanente

  • a parità di valutazione verrà data preferenza agli istituti che non hanno già usufruito del premio

Giuria

Cristiana Bianchi - referente Progetto Scuola Montagna per IPRASE
Egidio Bonapace - presidente di Accademia della Montagna
Giuseppe Cosmi - referente Progetto Scuola Montagna per Coordinamento Attività Sportive del Dipartimento della Conoscenza
Fiorenza Aste - referente Gruppo Scuola dell’Accademia della Montagna
Ezio Alimonta – presidente associazione gestori rifugi del Trentino

VINCITORI      Trento, 17 giugno 2015         Prot. n. 199 / 2015 

Accademia della Montagna con IPRASE e il Servizio Sport del Dipartimento della Conoscenza della Provincia di Trento sono felici di comunicare, con la presente, i vincitori del concorso “100 ragazzi in rifugio” EDIZIONE 2014-2015.  
_____________________________________________________________________
LA PREMIAZIONE DEL 19 NOVEMBRE 2015

Il giorno 19 novembre 2015, gli Istituti scolastici che hanno vinto il concorso “100 ragazzi in rifugio ­ sezione scuole superiori e formazione professionale, ­ organizzato da Accademia, si sono incontrati presso le sale della Provincia in Piazza Dante, per conoscersi e raccontarsi le avventure vissute in rifugio nelle settimane scorse.
Gli Istituti vincitori sono stati i seguenti:
  • ­ ITET Fontana, Rovereto: la meta dei due giorni di escursione (il premio vinto attraverso il concorso) è stata il Rifugio Lancia sul Monte Pasubio; durante le due giornate hanno avuto modo di visitare anche le trincee e un cimitero lungo il fronte della Prima Guerra Mondiale
  • ­ Liceo A. Rosmini, Trento: la meta è stata il rifugio S. Pertini, gruppo del Sassolungo, in Val di Fassa
  • ­ II Don Milani, Rovereto: la meta (inusuale!) è stata il Rifugio Trivena in Val Breguzzo
  • ­ II Martini, Mezzolombardo: la scuola deve ancor fruire del premio, i ragazzi presenti oggi hanno presentato l’uscita a Santuario di San Romedio e le attività di arrampicata sportiva realizzate lo scorso anno scolastico
  • ­ CFP Tesero: la scuola ha presentato una brochure realizzata con APT Fiemme sul divertimento sostenibile nella Val di Fiemme; la meta della loro escursione è stato il Rifugio Sette Selle in valle dei Mocheni.
Tutti i ragazzi hanno espresso grandissimo apprezzamento per l’iniziativa. Il concorso ha dato loro l’opportunità di scoprire emozioni sconosciute in luoghi inaspettato ricchi di storia e di bellezze naturali della nostra Provincia.
Tutti hanno sottolineato che il soggiorno in rifugio è stata un’ottima occasione per rinsaldare amicizie e rapporti all’interno dei gruppi classe.I ragazzi erano oggi accompagnati dai loro insegnanti, da alcuni dirigenti scolastici e da lle Guide Alpine con cui avevano realizzato le escursioni. A premiare le scuole erano presenti:
  • Egidio Bonapace, Presidente di Accademia della Montagna del Trentino,
  • Livia Ferraio, Dirigente Generale del Dipartimento della Conoscenza
  • Sara Ferrari, Assessora alle Politiche Giovanili

_____________________________________________________________________