"La sfida non è l'Himalaya, ma scalare la solitudine"

Reinhold Messner ha vinto le montagne più alte del mondo e superato i limiti della resistenza umana:
"Serve un'etica nuova, l'alpinismo tradizionale sta scomparendo. Che assurde 250 persone al campo base del K2"    leggi l'articolo
AllegatoDimensione
PDF icon messner-articolo.pdf293.89 KB